Browse By

Category Archives: liberalismo

Moriremo liberali?

pubblicato il 2011-12-20 Sorpresa, gli italiani si scoprono tutti liberali. Vogliono le liberalizzazioni dei farmaci, dei trasporti pubblici, la fine di ordini e corporazioni. E ci rimangono male quando vedono che il Governo tecnico non ce la fa. In questi giorni in tanti a Milano

Continui a perdere? Forse il gioco è truccato!

“L’alter ego della mediocrità: la meritocrazia” Leggo questo sul profilo Facebook di Salvatore Iaconesi, e iniziamo un confronto che, pur partendo da visioni opposte della realtà, arriva a molti interessanti punti di contatto. Salvatore sostiene che gli strumenti iper-burocratizzati che vengono utilizzati oggi per decidere

Dal referendum nuovo slancio alla cultura liberale

Il referendum del 17 aprile scorso ha lasciato strascichi di polemiche e piccoli veleni, ha dimostrato una volta di più l’immaturità di una democrazia, quella italiana, retta da opinioni arrabbiate e poco inclini al confronto. La sconfitta dei promotori, abbastanza forte alla luce di una partecipazione

#iostocondavigo? Anche no, grazie

Visto il polverone sollevato, non potevo esimermi dalla lettura della già famosa intervista a Piercamillo Davigo. Porre l’attenzione unicamente sull’infelice uscita “Non hanno smesso di rubare; hanno smesso di vergognarsi. Rivendicano con sfrontatezza quel che prima facevano di nascosto” mi pare un peccato, perché ci

I Voldemort della burocrazia

Leggo I signori del tempo perso di Giavazzi e Barbieri  e mi viene voglia di aprire una biblioteca liberale solo per tenerne cinquanta copie. Rendo l’idea di quanto mi è piaciuto? La sinossi è semplice: il testo racconta lo strapotere dei grandi burocrati, per intenderci, quelli con cui

Una scuola di formazione politica anche per gli elettori

Tra le tante proposte che mi convincono della candidatura di Matteo Renzi, ce n’è una, in particolare, di cui mi piacerebbe discutere, anche perché non ha ricevuto l’attenzione che merita. Si tratta della scuola di formazione politica, che presento attraverso alcuni estratti del programma: «il

Cinque domande per l’eutanasia

Autorizzare decisioni pubbliche sulla base di principi religiosi indimostrabili è un’ottima strada per acuire la conflittualità sociale: perché non riprendere allora, come criterio di scelta nella progettazione delle policy, il dettato di tutte le religioni? Vietiamo la pizza al prosciutto perché non kosher, consentiamo il